Partiamo con una definizione: secondo l’AMA , American Marketing Association “Marketing is the activity, set of institutions, and processes for creating, communicating, delivering, and exchanging offerings that have value for customers, clients, partners, and society at large.”

Il modo in cui le aziende vendono si è evoluto negli ultimi anni perché è cambiato il modo in cui le persone si informano. Una prima precisazione da fare, rispetto al marketing è che non si tratta di semplice pubblicità.

La diffusione planetaria degli smartphone, delle applicazioni mobile, la crescita dei social network e la riduzione dei costi di navigazione che oggi sono irrisori, hanno contribuito, alla diffusione della comunicazione via web e con essa un nuovo modo di presentarsi ai nuovi acquirenti.

Che cos’è il marketing?

 

Il marketing è l’insieme delle strategie volte a studiare e comprendere i bisogni dei consumatori al fine di soddisfarli. Il marketing comprende quindi tutte quelle azioni finalizzate a posizionare un determinato servizio o prodotto sul mercato e che hanno come obiettivo la massimizzazione dei profitti.

Il marketing si articola, dunque, come un processo che deve essere pensato oltre che all’interno di una logica aziendale, anche come la capacità di instaurare interazioni sociali significative che siano in grado non solo di attrarre clienti ma anche di fidelizzarli.

Il processo è tradizionalmente costituito da quattro fondamentali step: il primo prevede un’analisi, in senso lato, dell’ambiente, della concorrenza e della domanda di mercato. Chi sono i tuoi competitor, come si comportano? E quali sono gli elementi che ti differenziano? Qual è il tuo vantaggio competitivo?

Ogni azienda che sia piccola o grande, che si tratti di un semplice artigiano, di un professionista, per vendere deve posizionarsi correttamente nel mercato, per rivolgersi al giusto pubblico e parlare il suo linguaggio.

Il secondo step prevede, appunto, l’individuazione di segmenti della clientela a cui rivolgere l’attenzione. In questa fase si tratta di analizzare le abitudini di consumo dei clienti.

Il terzo punto riguarda la progettazione relativa agli elementi del marketing mix che possono essere sintetizzati attraverso il modello delle 4 P elaborato dall’economista Philip Kotler: Productor, Place, Price, Promotion.

Essi corrispondono rispettivamente: al prodotto, ovvero il bene o servizio commercializzato che deve concorrere al soddisfacimento di un bisogno, quindi presentato come desiderabile.

Il prezzo corrisponde alla somma che l’acquirente è disposto a pagare per averlo. Questa definizione tiene conto del legame tra il valore reale del prodotto e quello percepito e ci permette di comprendere perché determinati beni di consumo vengono acquistati a cifre esorbitanti, non tanto per il loro valore intrinseco, quanto per i significati simbolici e di status, di cui sono investiti.

A seguire il place è il luogo fisico o virtuale nel quale il bene o servizio viene venduto, infine la promozione si riferisce all’insieme di azioni combinate, attraverso le quali l’azienda si impegna per far conoscere il suo prodotto.

L’ultima fase, che possiamo definire di controllo, è volta a verificare i risultati e il raggiungimento degli obiettivi delle fasi precedenti al fine di intraprendere delle eventuali azioni correttive. Il mercato evolve continuamente ed è solo analizzando i dati che si possono assecondare al meglio le sue istanze e in particolare quelle dei clienti che lo alimentano.

Marketing digitale 2

Cos’è una strategia di marketing?

 

Una strategia marketing corrisponde ad una documentazione che presenta le attività da seguire per il raggiungimento degli obiettivi aziendali di vendita. Una strategia di digital marketing comprende diversi elementi.

Tra questi di fondamentale importanza è l’analisi SWOT che prevede una descrizione dello scenario competitivo ed un’analisi dei punti di forza e di debolezza dell’impresa, le opportunità di business e le minacce che potrebbero investire la tua tua azienda o un tuo particolare progetto.

Il piano marketing permette all’azienda di migliorare i propri obiettivi, di diversa natura e contribuisce a garantire il suo benessere.

Perché è importante il marketing per le aziende?

Il marketing offre diversi vantaggi ad un’azienda, tra cui la definizione di una migliore collaborazione con altre attività aziendali interne, creando così un proficuo ambiente di cooperazione per il raggiungimento degli obiettivi comuni.

Lo scopo del marketing è creare valore per il cliente e soddisfare i suoi bisogni e desideri, i quali corrispondono a stati di privazione che inducono, di conseguenza, una persona ad acquistare un prodotto o servizio. Il marketing entra in funzione in questo momento: permette di creare un‘offerta di mercato “su misura” e persuadere all’acquisto.

Raggiungere l’interesse del consumatore crea una maggiore connessione tra il cliente stesso e l’azienda. Essa trae, da questo rapporto, un aumento del valore e una crescita sia della reputazione sia del posizionamento all’interno del mercato.

Ma come fare per mantenere sempre vivo questo interesse?

I consumatori si trovano, oggi, di fronte a diverse alternative di prodotti e servizi simili. Le imprese competono su più scenari contemporaneamente e le informazioni si diffondono a livello globale.

Il marketing, dunque, aiuta a creare un messaggio efficace e convincente, permette di trasmetterlo ad una clientela scelta e a nuovi potenziali clienti e, infine, a differenziarlo dai concorrenti.

Stimolare un engagement da parte dei clienti diventa essenziale ma non dipende solo dalla vendita. L’efficacia dei messaggi che l’azienda trasmette all’interno di un piano di marketing si basa sull’adozione di un piano di comunicazione ben preciso, che sfrutti le piattaforme social e sappia proporre sia ai clienti acquisiti che a quelli potenziali, informazioni rilevanti sui propri prodotti e servizi, infondendo in loro un senso di appartenenza.

Ti sei mai chiesto, ad esempio, perché la pubblicità dei profumi è molto diversa da quella del dentifricio? Hai mai fatto caso alla differenza tra le pubblicità delle auto economiche che esaltano caratteristiche e funzionalità, rispetto a quelle di lusso che invece fanno più leva sulle emozioni, prestazioni elevate e funzionalità premium?

La tua azienda  deve essere in grado di emergere rispetto alle altre e questo è possibile adottando una strategia marketing, che ha come scopo la creazione di un attento posizionamento. Esso consiste in una posizione chiara, distinta e credibile all’interno della mente del consumatore.

Marketing digitale 3

La capacità di suscitare certe sensazioni nasce dal coinvolgimento che un servizio o un prodotto suscita, rispetto alle funzionalità che devono essere per te essenziali, necessarie, indispensabili. E quando parliamo di coinvolgimento ci riferiamo alla mente del consumatore e al suo pensiero potenziale. Su questo dobbiamo fare leva per sviluppare la nostra strategia di marketing: quali sono le emozioni, le paure, le sensazioni positive che suscita un determinato prodotto o servizio?

Il marketing è, quindi, un percorso indispensabile che tu sia un’azienda o un piccolo imprenditore. Esso può aiutarti a crescere e raggiungere con maggior precisione i tuoi obiettivi di business.

In conclusione, ripetiamo i vantaggi generati da una strategia di marketing:

  • accurata segmentazione della clientela
  • analisi dei proprio punti di forza e debolezza
  • costruzione di una proposta di valore in grado di soddisfare il cliente
  • persuasione all’acquisto del proprio prodotto/servizio
  • creazione e mantenimento delle relazioni con il cliente
  • creazione di un vantaggio competitivo rispetto ai competitors.

Come agenzia di digital marketing conosciamo a fondo le tattiche più efficaci e i trend più attuali del mercato.

Il digital marketing è una sfida che affrontiamo quotidianamente con costanza e determinazione a fianco delle aziende che vogliono farsi strada nel mondo online. Se pensi che questo articolo ti sia stato utile e vuoi saperne di più, contattaci per una consulenza!

Condividi l'articolo

Iscriviti alla nostra newsletter
per non perdere tutte le novità!

Rimani aggiornato sulle principali evoluzioni della comunicazione online e del digital marketing.

Riceverai periodicamente delle comunicazioni al tuo indirizzo di posta elettronica.

Blog

Scopri ciò che ci appassiona, le nostre storie e le nostre competenze.
Lasciati ispirare dal nostro OTO Blog!